jhayco-bryant-myers-y-luar-la-l-conquistan-al-publico-con-ktm-un-tema-de-puro-trap-que-no-para-de-sumar-reproducciones

Jhayco lancia “KTM”, l’inno trap con Bryant Myers e Luar La L

jhayco-lancia-ktm-linno-trap-con-bryant-myers-e-luar-la-l

Jhayco, Bryant Myers e Luar La L pubblicano una traccia trap che si riferisce alle motociclette del marchio KTM, che diventano protagoniste lungo le strade di Porto Rico.

«L’inno di strada di Porto Rico per il mondo». Così Jhayco definisce il suo nuovo singolo di sei minuti dallo stile urban molto caratteristico dei tre artisti.

Nella canzone, gli artisti parlano di come sono riusciti a eccellere nel settore della musica e nella vita in generale, godendo dei frutti del loro impegno e dedizione. Inoltre, viene fatto riferimento all’importanza di circondarsi di persone leali e affidabili, disposte a sostenere nei momenti difficili e a festeggiare nei momenti di trionfo.

KTM è stato scritto da Jhayco, Bryant e Luar, prodotto da Lil Geniuz, Haze e !Ilmind, e il video è firmato da Fernando Lugo.

Il brano è la prima uscita dell’anno di Jhayco, e sancisce di fatto la pace con Bryant Myers.

KTM Sportmotorcycle AG è una casa motociclistica e un team motociclistico austriaco, nato nel 1992, ma la sua fondazione risale al 1934.

Jhayco, precedentemente noto come Jhay Cortez, è un artista rivoluzionario che sta lavorando al suo nuovo disco che vedrà la luce nel 2024. Jesús Manuel Nieves Cortez si è affermato come uno dei leader della nuova generazione del movimento, lavorando con quasi tutti i più grandi nomi della latin urban.

Jhayco, Bryant Myers, Luar La L dimostrano la potenza di Porto Rico nella musica urbana con “KTM”

Il portoricano di Rio Piedras, vincitore del Latin GRAMMY e elogiato da media come Rolling Stone, Complex, LA Times, e molti altri, ha contribuito a plasmare l’attuale panorama musicale urbano, ottenendo successo a livello individuale, potenziandolo attraverso collaborazioni con superstar globali tra cui J Balvin e Bad Bunny, grazie anche al suo lavoro dietro le quinte come produttore.

Jhayco ha fatto il suo debutto televisivo lo scorso anno nella serie Netflix NEON, prodotta da Daddy Yankee.

A soli 16 anni, Bryant Myers creò la sua prima canzone intitolata Esclava. Qualche tempo dopo, di quella traccia è uscito un remix con artisti come Anuel AA o Almighty, diventando una hit planetaria con oltre 417 milioni di visualizzazioni su YouTube. Questi numeri lo hanno fatto evolvere e maturare musicalmente fino ai giorni nostri, ed è considerato uno dei pionieri della trap.

Bryan Robert Rohena Pérez, questo il suo nome di battesimo, ha avuto come strada la sua prima scuola. Era così umile che a volte lui e la sua famiglia non avevano nemmeno abbastanza da mangiare.

La giovane promessa Luar La L è sulla buona strada per entrare nel ‘gotha’ poiché, dal 2020, sta crescendo con milioni di visualizzazioni sulle sue canzoni.

Nell’agosto 2023 ha tenuto un concerto tutto esaurito alla Coca-Cola Music Hall, dove ha suonato 39 canzoni e ha avuto come ospiti artisti come Eladio Carrión, YOVNGCHIMI, Jay Wheeler, De la Ghetto, tra gli altri.

A seguire Jhayco, Bryant Myers, Luar La L – KTM (6:09):

 

Notizie Correlate

Jhayco e Peso Pluma raccontano i focosi incontri di una coppia di ex in “Ex-Special”

Kevin Roldán e Bryant Myers ti invitano al loro After Party

Ovi vuelve a los oídos de los amantes de la música urbana con “Al Otro Nivel” junto a Luar La L y Darell

jhayco-bryant-myers-luar-la-l-lanciano-KTM-trap-italia