rafa-pabón-affronta-il-tema-della-educazione-in-bandido-registrato-con-gigolo-y-la-exce

L’artista urbano portoricano Rafa Pabón ha pubblicato Bandido con Gigolo Y La Exce in cui sostiene che gran parte degli atteggiamenti malavitosi potrebbero essere debellati se il governo investisse maggiormente nell’istruzione della popolazione.

“Molte persone pensano che coloro che vivono in strada siano lì semplicemente perché lo vogliono, ma dietro di loro ci sono molte storie. Sono persone maltrattate, oppure che perdono i genitori e crescono in un ambiente che non offre molte opportunità”, ha sottolineato Pabón.

Detto questo, ha affermato che deve essere la politica a combattere questo problema puntando sull’istruzione.

“Il governo deve concentrarsi sulla radice, che è l’educazione, sull’attaccare quei problemi che vanno oltre a quelli derivanti dalla povertà. Nella vita, ci sono cose che sono più importanti di altre”, ha sottolineato.

Per questo l’artista 24enne ha sottolineato che “l’educazione è la cosa più importante nella vita”, perché per lui “dopo l’educazione, viene tutto”.

“L’istruzione è la base di ogni città, di ogni paese”, ha sottolineato Pabón, che lancia “Bandido” con il duo Gigoló y La Exce.

Pabón, un musicista diplomato alla Escuela Libre de Música Ernesto Ramos Antonini di San Juan, si è rammaricato di aver visto tanti amici cadere negli inferi, ed ha ammesso che le loro esperienze le voleva catturare in questo nuovo singolo.

“Ho perso amici che sono stati per strada, e ho visto com’è la realtà di quel mondo”, ha detto rammaricato.

“Dobbiamo attaccare il problema alla radice, e cercare soluzioni. Ed è per questo che ribadisco che l’istruzione è la cosa più importante”, ha sottolineato l’autore di A Güiro, Mano Arriba, e Sin Aire.

Pabón, a sua volta, ha spiegato che Bandido non è specificamente un sequel della canzone Bandoleros, di Don Omar e Tego Calderón, ma piuttosto “un’ispirazione” per portare un messaggio.

L’idea di comporre questa traccia è nata circa tre anni fa tra gli scaffali della libreria di proprietà del padre. Proprio lì, come confessò l’interprete urbano, registrò la canzone che in seguito la mostrò a Gigoló e La Exce. Loro si rivelarono entusiasti dell’idea, e accettarono di collaborare.

Il video musicale della traccia è stato girato nel quartiere di El Polvorín, a Cayey.

Bandido anticipa il prossimo EP del portoricano

“Nessuno sceglie di sopravvivere, nessuno sceglie la malattia. Vorrei che vivessimo in un mondo ideale dove non ci sono classi sociali”, ha scritto qualche giorno fa sui suoi social network.

Il pezzo prodotto da Wiso Rivera, è il primo singolo promozionale del prossimo EP di Pabón, 10:22, che è l’ora esatta in cui è nato il 29 maggio 1996, e che spera di pubblicare il prossimo ottobre. Questo includerà sette canzoni e sarà distribuito dalla Rimas Music.

Tuttavia, Pabón ha annunciato che sta anche lavorando a un album completo che includerà una salsa e “un paio di artisti a sorpresa”.

A seguire Rafa Pabón, Gigolo y La Exce – Bandido:

 

Notizie Correlate

Official Video // Amenazzy x Rafa Pabon x Noriel – No Recuerdo

Rafa Pabon, Zion & Lennox e Noriel sono i protagonisti di Te tocó perder

Gigolo Y La Exce convocano Arcangel, Myke Towers, Farruko, El Alfa per il remix di Rasta Barbie

rafa-pabon-lancia-bandido-con-gigolo-y-la-exce