lele-pons-collabora-con-guaynaa-in-se-te-nota-e-sono-subito-scintille

Lele Pons collabora per la prima volta con Guaynaa, ed il risultato di questa unione si chiama Se te nota.

Se te Nota è stato scritto e co-prodotto da Honeyboos, Nobeat e Gale.

L’artista venezuelana, regina dei social, è tornata alla musica con questo pezzo che presenta una forte componente reggaeton, che celebra le avventure di una notte, e che mette in risalto il grande affiatamento che esiste tra i due interpreti.

“Guaynaa è uno dei miei grandi amici e sono felice di aver potuto lavorare con lui, sia durante la registrazione della musica che nel video”, ha detto Pons a Efe, aggiungendo sul collega portoricano soprannominato ‘“Guaynabichy’: “È molto simpatico e ci siamo divertiti moltissimo.”

L’artista, divenuta famosa inizialmente sul social network Vine e poi su Instagram, ha pubblicato dei video su YouTube con il titolo “La vita segreta di Lele Pons“, in cui racconta la sua esperienza di quando ha scoperto che suo padre è gay. Ha anche rivelato che soffre di sindrome di tourette, tra le altre cose.

Il 19 agosto, ha presentato in anteprima esclusiva un podcast sulla piattaforma musicale Spotify, in cui riceve chiamate da fan che confessano situazioni e problemi che non hanno detto a nessuno.

La creatrice di contenuti multimediali e conduttrice ha spiegato che è “entusiasta” di poter lanciare progetti durante la pandemia “che fanno sentire le persone meno sole”.

Pons, che parla molto bene italiano, con 41 milioni di follower su Instagram, 12,7 milioni su TikTok e circa 17 milioni di abbonati su YouTube, ha dichiarato di aver registrato il video con Guaynaa tre settimane fa a Miami, la città americana dello stato della Florida dove è cresciuta e trascorre oggi metà del suo tempo.

A seguire Lele Pons, Guaynaa – Se te Nota:

 

Notizie Correlate

Lele Pons & Fuego ci divertono con Bloqueo

La star del web Lele Pons rilascia Celoso

Farruko, Guaynaa, Kevvo e Ankhal animano la quarantena con Perreo Intenso

lele-pons-si-unisce-a-guaynaa-per-interpretare-se-te-nota-reggaeton-italia