Aidonia torna sulla scena dancehall con Aircraft, a distanza di quasi un anno

Avevamo perso le speranze di sentire ancora Aidonia, ed ecco che prima dello scadere del 2018 ci stupisce pubblicando Aircraft.

Aircraft è un po’ il resoconto fatto da Aidonia e affronta a modo suo gli avvenimenti dell’anno con questa breve traccia di due minuti e cinquantadue, secondi piena di vita reale. Definito pigro per via del fatto che rilascia tracce col contagocce, con quest’ultima però dimostra di non avere perso lo smalto dei giorni migliori, e di essere sempre uno degli artisti più convincenti della scena dancehall.

Nel 2019 si é praticamente parlato solo di lui per via dell’incidente occorsogli con la sua Mercedes-Benz AMG Coupe SUV.

Aidonia rilascia infatti un massimo di sei canzoni all’anno, ossia nulla al confronto dei prolifici Vybz Kartel e Chronic Law. In compenso viaggia per il mondo esibendosi regolarmente all’estero per parteciapare ad importanti speattacoli col ruolo di headliner. Infatti il cantante giamaicano offre il meglio di sé proprio durante i suoi show.

Come spesso capita per le tracce di questo genere musicale, anche in AirCraft i fan hanno cercato rapidamente di capire chi fosse il destinatario dei suoi attacchi, ed hanno iniziato a speculare sul fatto che l’interprete di Pepperoni si stesse rivolgendo a Masicka.

Mentre c’è stato un ampio dibattito sul fatto che Aidonia abbia ancora raggiunto o meno uno status leggendario nella dancehall, 4th Genna Boss Aidonia è impegnato nel mondo della musica dal 2005. Sebbene sia stato spesso paragonato a Vybz Kartel, bisogna ammettere che ha impiegato un po ‘di tempo per entrare nelle grazie del pubblico.

Poi sono arrivati però i successi Banga, Yeah Yeah, Hot Tool, Big Baller (Benzema), Breeze featuring Govana, IG Girls, Trigger Work It, e VVS.

 

Altre notizie su Aidonia

News // Aidonia – Pepperoni

 

Potrebbero interessarti anche...