j-balvin-è-l-artista-latino-numero-1-nella-storia-di-billboard

J Balvin è l’artista latino numero 1 nella storia di Billboard

j-balvin-è-l-artista-latino-numero-1-nella-storia-di-billboard

Pochi giorni fa J Balvin ha stabilito un altro record, diventando l’artista latino con più numeri 1 nella storia di Billboard, grazie alla sua ultima canzone Tu Veneno, che farà parte del nuovo album che pubblicherà quest’anno e che avrà il difficile compito di non far rimpiangere Colores.

“Non parlo molto, ma i fatti parlano per me”, ha dichiarato in maniera serafica, attraverso i suoi social, l’interprete nato a Medellín con il nome di José Álvaro Osorio Balvin.

Il 35enne emblema del reggaeton è riuscito a occupare ben 28 volte la prima posizione della graduatoria riservata al genere urbano dalla rivista americana, cosa che non è riuscito mai a nessun altro.

Tu Veneno, che illustra il ritorno di Balvin alle sue tradizionali radici reggaeton, questa settimana è finita al primo posto della ‘Latin Airplay’ e della ‘Latin Rhythm’.

La canzone, prodotta da Sky Rompiendo e Taiko, ha debuttato anche al sesto posto nella classifica ‘Hot Latin Song’, e al diciannovesimo nella ‘Latin Streaming Songs’.

J Balvin ha portato in cima alle classifiche di Billboard pezzi che sono stati celebrati in tutto il mondo

Attualemente Balvin sta furoreggiando anche con Un día, No me conoce, La canción e Relación. Tra le 28 tracce che hanno primeggiato in questi scintillanti anni del colombiano troviamo Ritmo del 2020; X (2018); Mi gente del 2017; Ginza, Ay Vamos, 2014.

Proprio nel 2014 con 6 AM, la sua collaborazione con Farruko, raggiunse per la prima volta il successo internazionale, conquistando i vertici il 24 maggio 2014.

Sebbene non abbia rivelato la data in cui pubblicherà il suo prossimo album, si sa che avverà prima della fine di maggio, in tempo utile affinchè venga preso in considerazione per il Latin Grammy.

J Balvin è una delle star della musica più amate al mondo. Dalla sua parte ci sono più di 55 milioni di utenti mensili su Spotify, ed è l’interprete latino più ascoltato sulla piattaforma svedese, il sesto a livello mondiale.

Nominato una delle 100 persone più influenti del 2020, e considerato da Pitchfork come “il volto moderno del reggaeton”, tra i vari primati che può vantare è quello di essere l’unico artista latino ad aver raggiunto una collaborazione con Jordan (che è andata esaurita in un minuto).

Altre notizie di “Objetivo Reggaeton”:

Le 50 canzoni latine più importanti di tutti i tempi, secondo Billboard

I 5 video più visti nella storia del reggaeton

La canzoni di Daddy Yankee che hanno superato il miliardo di visualizzazioni

La moda dei ritiri annunciati dagli artisti reggaeton

Kobe Bryant, idolo degli artisti della musica urbana

La classifica dei video reggaeton più visti del 2020